in Dieta e Alimentazione

Il tempo passa, Be-Total resta e si rinnova

be-totalVivo ricordo quello della mia inappetenza infantile. Mia madre le provava tutte per farmi mangiare: dalle storielle della pastina midollina, favolistico residuo delle favole della nonna, alla banana schiacciata con un tocco di zucchero e limone. Ma, che fossero parole o che fossero condimenti, c'era poco da fare. Il consulto di un dottore fu semplice e trisillabico: Be-Total. Per due anni, dai sei agli otto circa, lo sciroppo mi aiutò a restare in forma anche durante i periodi di scarso appetito, fornendomi il giusto apporto di vitamine B a corollario delle favolette della mamma e delle mele grattugiate.

Ora ne è passato di tempo: per fortuna ho imparato a mangiare con costanza e, dopo che ho intrapreso il lavoro di ufficio, ho addirittura un po' di pancetta. Ed il tempo è passato anche per Be-Total: oltre allo sciroppo per bambini ci sono anche due prodotti per gli adulti: le compresse ed un nuovo integratore, Be-Total Body Plus, che aiuta a migliorare la reattività delle fibre muscolari. Mi sembra interessante spendere ancora due parole su Body Plus: pur essendo etichettabile come integratore, Be-Total non è un prodotto specifico per sportivi e non contiene né creatina né caffeina. Il suo compito principale è quello di facilitare il metabolismo grazie all'apporto delle vitamine B, anche se bisogna dire che l'aggiunta di magnesio e potassio aiuta in maniera rilevante la sintesi proteica. Insomma, non escludo che lo proverò, soprattutto ora che arriva l'estate e qualche partita di calcetto in più. Quasi quasi ne consiglio un po' anche ai giocatori della nazionale, quelli visti contro la Nuova Zelanda avrebbero proprio bisogno di un po' di vitamine per ricominciare a raccontare la favola del Mondiale.

P.S.Questo articolo contiene la mia opinione personale, anche se è un articolo sponsorizzato

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *