in Salute

Barra di ferro conficcata nel cranio: salvo operaio edile brasiliano

barra cranioA volte i miracoli accadono: è questo che deve avere pensato Eduardo Leite, un ventiquattrenne operaio edile brasiliano quando è stato operato per un singolare quanto pericoloso incidente.
Una barra di ferro caduta dal quinto piano di un palazzo si è conficcata nel cranio dello sventurato muratore, uscendo dalla fronte, in mezzo agli occhi. Ridotta ad una maschera di sangue ma sempre cosciente, l’uomo è stato condotto all’ospedale Miguel Couto di Rio de Janeiro, dove dopo cinque ore di operazione la barra è stata asportata facendola uscire dalla fronte. La decisione di fare trapassare totalmente il cranio dalla barra è stata assunta dai chirurghi dopo l’attenta valutazione delle implicazioni cerebrali: la barra ha infatti intaccato un’area del cervello dormiente, senza toccare parti che avrebbero potuto provocare paralisi e cecità.
Eduard Leite ha dichiarato di avere sentito solo un lieve dolore e non dovrebbe riportare alcuna conseguenza dall’incidente, tanto che la degenza in ospedale potrebbe durare solo due settimane.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *