in Dieta e Alimentazione

Ballo con le pattine: flashmob firmato Jocca a Milano

jocca"Ballo ballo ballo da capogiro ballo ballo ballo senza respiro" eh già, la Raffaella Carrà di una trentina di anni fa si sarebbe senz'altro unita al flashmop che si he svolto in Galleria Vittorio Emanuele a Milano lo scorso 2 luglio. Per chi non masticasse l'inglese, spieghiamo che un flashmob è un evento in cui un gruppo di persone si ritrova per compiere qualche azione sensazionale, come il restare fermi per un certo tempo, in silenzio assoluto. Il flash moP è una storpiatura ironica del termine, con la P al posto delle B. Come mai? MoP in inglese significa pattìna da pavimento. Un gruppo di persone che balla sulle pattine nel centro della Galleria sta dando atto quindi a un flashMoP. L'idea originale è venuta da Jocca, il noto latticino fresco con fiocchi di formaggio. L'obbiettivo? Bruciare 100 calorie pulendo il pavimento di quello che è definito "il salotto di Milano". Facile capire il legame con Jocca, da anni presente sulle tavole degli italiani. Questo formaggio fresco della Kraft, azienda certificata ISO9001, è apprezzato sia da solo che come contorno: personalmente lo mangio con un po' di insalata e pomodori freschi, certa di non incrementare in maniera spropositata il mio fabbisogno di calorie. Purtroppo il giorno che c'era il flash MoP ero in partenza per fare l'animatrice in un villaggio in Calabria, dove sono tutt'ora. Sulla spiaggia non si possono mettere le pattine, però si balla, cavolo se si balla: tra un Kuduro e una granita le calorie bruciano ed il sole mi abbronza: insomma, non sono un latticino ma di Jocca conservo sempre una bella opinione. A proposito, potete diventare fans di Jocca su Facebook o partecipare al "concorso che ti piace". Per questo articolo sponsorizzato è tutto, anzi, ancora una cosa: ecco il video per voi.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *