in Salute

Attenzione agli antidepressivi in gravidanza

gravidanzaCirca il 6% delle donne che soffrono di depressione continuano ad assumere psicofarmaci anche durante la gravidanza. È quanto è emerso da uno studio condotto in America e nei Paesi Bassi su un campione di gestanti. La donna non interrompe l’assunzione di farmaci nonostante sia a conoscenza dei danni che questi possono causare sul feto, tra i quali uno scarso sviluppo soprattutto del cranio, cosa che comporterebbe in seguito problemi psichiatrici e comportamentali.
Questo studio ha aperto numerosi dibattiti soprattutto tra gli psichiatri i quali si chiedono se sia meglio curare la depressione della donna anche in gravidanza facendole assumere degli antidepressivi (sotto stretto controllo medico), scongiurando un aggravamento dopo il parto. Infatti la famosa depressione post-partum colpisce un numero sempre più alto di donne compromettendo inesorabilmente il rapporto con il bambino e una difficile guarigione.
L’assunzione di farmaci durante la gravidanza in genere dovrebbe essere evitata e comunque moderata e andrebbe sempre seguita dal medico. Infatti è un dato certo che anche il più banale e comune medicinale può risultare dannoso al feto soprattutto nel primo trimestre.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *