in Psicologia

Attacchi di panico e ansia: sintomi e rimedi

attacchi panicoGli attacchi di panico sono spesso il sintomo di disagi più celati. Spesso si manifestano all’improvviso, magari prima di una prova di esame importante o di un colloquio di lavoro che può dare la svolta alla carriera. Se restano occasionali, sono solo un brutto ricordo, se invece divengono ricorrenti, allora bisogna cercare di trovare i rimedi per superarli.
I sintomi sono molti, i più classici sono la sensazione di soffocamento e la tachicardia, sperimentati anche da sposrtivi come Federica Pellegrini durante le gare di nuoto. Anche le vertigini hanno una parte preponderante.

Il primo passo per superare gli attacchi d’ansia, quello fondamentale, è non nascondersi, non tentare di occultare o minimizzare il problema. Quando la paura, emozione auto protettiva originaria, ha influenza esagerata sulle normali attività respiratorie o sull’equilibrio, c’è bisogno di fare attenzione al sintomo e cercarne la causa, che spesso è psichica: il pensiero ansioso si somatizza, trovando sbocco in sensazioni che paralizzano il corpo o ne accelerano meccanismi  che danno sensazione di pericolo, come tremore e sudorazione.
Alcuni psicoterapeuti consigliano come cura un misto di farmaci e sedute di psicoterapia: il tranquillante è certo la cura più immediata, ma è lo stesso paziente a richiedere poi un rimedio in cui esso stesso può avere parte più attiva: quindi niente ansia, almeno per questa volta, il panico si può vincere con qualche eventuale supporto farmacologico e la propria volontà supportata da uno specialista.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *