in Dieta e Alimentazione

Acqua e alimentazione: la dietista spiega perché é importante bere tanta acqua

acquaOggi vi parlerò dell’acqua, la bevanda più dissetante di tutte. Partiamo subito con lo sfatare il mito che l’acqua fa ingrassare. Prima di tutto apporta 0 Kcal (quindi è praticamente impossibile che incida sul nostro introito calorico giornaliero) e l’unica nota è che quella frizzante, contenendo anidride carbonica (le famose bollicine) faccia gonfiare d’aria la pancia, ma è ben diverso dall’ ingrassare, ovvero dal mettere su grasso!!!
Anzi, dovete sapere che in media in un corpo adulto e sano, il 50 – 60 % è fatto d’acqua, che si suddivide in intracellulare (2/3 dell’acqua totale) ed extracellulare (1/3). Per questo motivo è molto importante mantenersi idratati costantemente ogni dì, bevendo 1,5 – 2 litri d’acqua al giorno e mangiando cibi che contengono molta acqua come almeno 2 porzioni di verdura e 2 frutti nell’arco di ogni giornata.
Anche a seconda della dieta che seguiamo, avremo una perdita di liquidi o meno. Per esempio, chi segue una dieta iperproteica, o chetogenica o la famosa dieta “Dukan” avrà una perdita maggiore di liquidi, rispetto a chi segue una dieta mediterranea. Questo dovuto al fatto che, la digestione delle proteine, comporta alla produzione di ammoniaca, nociva per il nostro organismo, che viene espulsa insieme all’acqua sotto forma di urina.

Come si fa quindi a mantenere un corpo ben idratato?
⦁ Bere 1,5 – 2 litri d’acqua al giorno;
⦁ Mangiare 5 porzioni di frutta fresca e verdura di stagione;
⦁ Incrementare massa magra (muscoli), poiché dove c’è muscolo c’è acqua, dove c’è grasso, non c’è acqua (un po’ la teoria dell’olio: se provate a metterne un cucchiaio in un bicchiere d’acqua, vedete che non si miscelano, ma le due componenti rimangono separate).

Attenzione poi a quale acqua si sceglie. Non tutte le acque sono uguali, ma come gli alimenti hanno un’etichetta precisa e dettagliata. In generale possiamo dire che esistono le acque minerali e quelle oligominerali.
Le prime contengono tanti sali minerali e vengono classificate anche in calciche (ricche di calcio), ferriche (ricche di ferro), ecc, mentre le seconde sono povere di sali minerali, adatte per esempio a chi ha calcoli renali o deve seguire una dieta povera di sodio o per fare le soluzioni di latte artificiale per i neonati.
Ad ogni modo, l’acqua è importantissima, per ogni fascia d’età!
Bevete poco? Mettete nella borsetta o nello zaino sempre una bottiglietta d’acqua, pesa, la vedete, e così la bevete per forza!

Emilia, dietista

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *