in Salute

Abbandono dei cani: dati e iniziative

abbandono caniIl sottosegretario alla Salute Adelfio Elio Cardinale ha presentato a Roma la campagna del Ministero della Salute contro l’abbandono dei cani.
Secondo l’anagrafe sono quasi sei milioni i cani di proprietà iscritti come animali d’affezione. Preoccupa però il dato sommerso: si stima che la metà dei proprietari non abbia registrato il proprio cane. Persiste poi la indelebile piaga del randagismo: tra i 500mila e i 700mila soggetti, spesso abbandonati da ex-proprietari senza cuore né scrupoli.
Anche per questo sono partite molte iniziativa contro l’abbandono estivo: sul piano pratico l’ENPA ha stretto un accordo con le società che gestiscono le autostrade Torino-Savona e Autofiori: guardie zoofile controllano le macchine che trasportano cani e verificano il microchip. Intanto si pensa seriamente al ripristino del Fondo per la lotta al randagismo, vittima di tagli ministeriali. Anche su Facebook si moltiplicano spontanee le foto che esortano a combattere l’abbandono indiscriminato dei cani. Speriamo che tutto questo possa toccare il sentimento di chi ha intenzione di lasciare il proprio amico a morire di stenti sul ciglio di una strada.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *